Chi chiamare a Firenze se la chiave si spezza nella serratura?

Chi chiamare a Firenze se la chiave si spezza nella serratura? Scopri come risolvere velocemente il problema senza correre il rischio di peggiorare le cose.

 

La chiave rotta nella serratura è un problema molto frequente che crea sempre una certa dose di panico. Fortunatamente, le soluzioni esistono. Abiti a Firenze e non sai cosa fare? Il primo consiglio è di non tentare manovre azzardate che potrebbero peggiorare ulteriormente le cose.

I professionisti hanno familiarità con questo tipo di inconveniente. Noi di fabbro Etruria siamo dotati dei migliori strumenti per estrarre una chiave rotta in sicurezza. In caso di dubbio, chiamaci e sapremo rassicurarti sul da farsi.

Perché una chiave può rompersi?

Ci sono tre ragioni principali per cui una chiave può rimanere bloccata nella serratura, fino a rompersi.

La serratura è congelata: le installazioni esterne esposte al freddo possono gelare facilmente. In questo caso, dimentica il secchio dell’acqua calda e prediligi l’uso dell’asciugacapelli; soffiare aria calda all’interno della serratura può aiutare a far scivolare nuovamente la chiave.

Il meccanismo è arrugginito: le serrature sono soggette ad arrugginire nel tempo. Per evitare di ritrovarti con la chiave spezzata nel cilindro ti consigliamo di mantenere un buon livello di lubrificazione mediante l’utilizzo di un prodotto antiossidante.

La chiave è troppo consumata: aprire la porta senza usare la maniglia, lasciare pesanti mazzi appesi, utilizzare le chiavi come fessero un coltello… si tratta di cattive abitudini che possono contribuire a danneggiare sia le chiavi che i meccanismi delle porte, aumentando il rischio di rotture.

Come agiscono i professionisti per risolvere il problema?

Esistono tante modalità di estrazione che variano a seconda del tipo di serratura, di cilindro e di chiave. L’importante è che sia sempre un professionista ad occuparsi di tali interventi che sono sempre molto delicati e di precisione.

 

Nel caso di chiave incastrata in una serratura a doppia mappa il fabbro professionista ricorrerà all’uso di un apposito strumento chiamato spadino, con il quale tenterà di sfilare la chiave. Un altro strumento che può rivelarsi molto utile in tal senso è la fresa sottile, con cui si andrà a limare la parte che impedisce l’estrazione della chiave.

 

Dinnanzi a una chiave rotta in un cilindro europeo l’esperto dovrà ricorrere all’uso di specifiche pinzette per la rimozione. In alcuni casi può essere necessaria la rimozione del cilindro; nello specifico il tecnico smonterà il dispositivo picchettandolo nella sua parte opposta e facendo così scivolare fuori la chiave spezzata. Se questo non dovesse accadere è anche possibile inserire una chiave nella parte interna, posizionando il cilindro nella parte 0. Le medesime azioni possono essere intraprese nel caso di un cilindro di tipo sagomato o ovale.

 

Nell’eventualità di una chiave spezzata in un cilindro tondo (tipico della serratura d’appoggio), occorrerà smontare sia la serratura che il supporto che tiene il cilindro. Sarà inoltre necessaria la rimozione della linguetta con apposite pinzette ad espansione. A questo punto il fabbro inserirà uno spadino per sfilare la chiave e finirà per rimontare il tutto con estrema cura e precisione.

 

In ultimo vediamo come avviene la rimozione di una chiave spezzata in una serratura a spillo. In questo caso il tecnico metterà il cilindro in posizione 0 e tenterà di levare la chiave con un cacciavite o uno spadino. Se l’operazione non dovesse andare a buon fine si dovrà forare l’ingresso della chiave con una punta sottile, di 3 mm circa.

 

Come evitare di ritrovarsi con una chiave spezzata?

Molti cittadini di Firenze pensano che fare la manutenzione delle serrature non sia una cosa così importante come sostenuto dagli esperti del settore. Niente di più sbagliato visto che una serratura impolverata o arrugginita, ha più probabilità di andare in contro a rotture rispetto ad una regolarmente lubrificata.

È inoltre una buona abitudine girare la chiave lentamente, evitando manovre brusche che potrebbero favorire il presentarsi di rotture, soprattutto in presenza di una chiave usurata o particolarmente sporca.

È infine rilevante evitare di forzare il meccanismo, in modo particolare in presenza di una chiave che non gira bene. In una situazione del genere avvalersi del nostro servizio fabbro pronto intervento Firenze può aiutare ad evitare che le cose peggiorino.

Come contattarci

Chiamaci al numero di Cell 327.6508132 o compila il modulo sottostante